Marzo 2024  |  
4.2
(5)

Benessere e Sport: Alleati contro il Burn-Out

Nell’era moderna, il burn-out si è rivelato un avversario subdolo, guadagnando attenzione nei contesti lavorativi e sanitari. Questo stato di esaurimento, scaturito da stress lavorativo e ritmi incessanti, affligge diverse professioni, dalle cosiddette “helping professions” come medici e insegnanti, fino ai soccorritori.

Un sondaggio di McKinsey Health Institute ha rivelato che il 22% dei lavoratori in 30 paesi soffre di burn-out, una condizione aggravata dalla crisi pandemica, in particolare tra i dipendenti pubblici e sanitari.

Tuttavia, lo sport e le attività che favoriscono il benessere si dimostrano strumenti efficaci contro il burn-out, con la ricerca che evidenzia i benefici dell’esercizio fisico non solo per la forma fisica ma anche come rimedio allo stress. 

Integrare queste pratiche nella vita quotidiana è possibile e benefico, e piccoli passi possono fare la differenza:

– Una passeggiata durante la pausa pranzo aiuta a staccare dalla routine lavorativa, riduce lo stress e migliora il benessere generale. Camminare all’aria aperta favorisce la concentrazione e riduce la tensione accumulata durante la mattinata lavorativa.

– Fare le scale al posto dell’ascensore: Scegliere le scale al posto dell’ascensore è un ottimo modo per inserire piccoli momenti di attività fisica nella giornata. Questo esercizio aiuta a stimolare la circolazione, migliorare la resistenza e bruciare calorie, contribuendo a ridurre lo stress e aumentare l’energia.

20 minuti di yoga o pilates al mattino: Praticare queste discipline al mattino porta numerosi benefici per contrastare il burnout. Lo yoga in particolare favorisce il rilassamento, riduce lo stress, migliora la flessibilità e promuove una maggiore consapevolezza del respiro e del corpo. Queste pratiche possono aiutare a mantenere un equilibrio mentale ed emotivo durante la giornata di lavoro.

Importante: attività come corsa, nuoto, o ciclismo, insieme a pratiche meditative, non solo alleggeriscono le tensioni ma rilasciano anche endorfine, i cosiddetti “ormoni della felicità”.

Questi neurotrasmettitori giocano un ruolo cruciale nel contrastare lo stress, migliorando l’umore e promuovendo un senso generale di benessere.

Scegliere un’attività gradita, che sia danza o ciclismo, è fondamentale, così come garantirsi un sonno ristoratore, creando un ambiente sereno per il riposo. Dedicare tempo a se stessi è cruciale per il benessere.

Adottare uno stile di vita attivo e consapevole si è rivelato un metodo efficace contro il burn-out, puntando su un equilibrio tra lavoro e cura personale. La gestione dello stress e l’uso di tecniche di rilassamento, ispirate alla Terapia Cognitivo-Comportamentale, rafforzano l’autostima e la capacità di gestire situazioni stressanti con obiettività.

Affrontare queste sfide può sembrare arduo, ma non sei solo. Obiettivi realistici, supporto sociale, risorse online e, quando necessario, l’assistenza di specialisti possono essere di grande aiuto.

Prendersi cura di sé è una necessità, non un lusso. Lo sport e il benessere sono alleati preziosi nella lotta al burn-out, essenziali per proteggere e valorizzare la tua salute mentale e fisica. Adottare un approccio alla vita sano è il primo passo verso un benessere duraturo.

2024-03-18T21:43:31+01:00

TI È PIACIUTO L'ARTICOLO?

Lasciaci la tua valutazione

CONDIVIDI CON UN COLLEGA

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

Torna in cima